Salta al contenuto principale

INSIEME,

troviamo soluzioni

comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / Al via il progetto per la filiera enogastronomica

GAL Trentino Centrale

Al via il progetto per la filiera enogastronomica

Un corso dedicato all’enogastronomia con docenti di altissimo profilo

14/11/2017

Lo Sportello Europa, in collaborazione con l’Associazione Ristoratori del Trentino e Seac Cefor, ha presentato nello scorso mese di luglio un progetto all’interno dell’Azione 1.1 Formazione degli operatori locali del Gruppo di Azione Locale (GAL) Trentino Centrale. Il progetto, intitolato Trentino Centrale - Sostenibilità e futuro della buona tavola, si rivolge a 18 operatori professionali titolari e dipendenti di attività della ristorazione e delle strutture ricettive dotate di servizio food & beverage, aderenti alle associazioni di settore di Confcommercio Trentino, e situate nell’area che comprende le Comunità della Valle di Cembra, Rotaliana-Königsberg, Valle dei Laghi.

Lo scopo dell’intervento è quello di aggiornare e potenziare nei destinatari un insieme di competenze immediatamente spendibili e utili a innovare l’offerta culinaria, valorizzando i prodotti, la filiera agroalimentare, l’enogastronomia del territorio coinvolto, esaltando le tradizioni, ma, allo stesso tempo, acquisendo la capacità di integrarle e contaminarle. I partecipanti divengono quindi in grado di favorire nell’ospite l’opportunità di vivere un’esperienza che, dal buon cibo e dal buon vino, trae la spinta e lo stimolo per conoscere più a fondo la terra in cui si trova, goderne i frutti, farne meta turistica per un periodo più lungo che non soltanto per pochi giorni, divulgarne i pregi, promuoverne la bellezza.

L’azione formativa si svolgerà a primavera 2018 e sarà finanziata al 100% dal Gruppo di Azione Locale, con risorse provenienti dal Programma LEADER. La formazione ha una durata complessiva di 20 ore strutturate in 4 moduli teorico-pratici - “Tradizioni ed opportunità della gastronomia trentina”, “Il turismo e la filiera agricola in tavola”, “L’alimentazione vegana tra salute ed etica”, “Il ristorante del futuro: il food design” - che, per la loro realizzazione, prevedono il coinvolgimento di realtà enogastronomiche che operano nel Trentino Centrale, con un corpo docente di altissimo profilo. 

L’intero percorso di formazione avrà luogo presso aziende vitivinicole associate, dove saranno disponibili attrezzature e prodotti per la sperimentazione pratica di proposte al tavolo, la costruzione di un menù destagionalizzato e la degustazione di vini locali.

Complessivamente si tratta di un intervento che favorisce l’opportunità di costruire eccellenze che devono diventare uno dei volani di crescita e sviluppo dell’area, nell’ambito delle sinergie attivate con il GAL e dell’insieme delle azioni a beneficio del territorio, degli operatori economici di ogni settore e della popolazione residente più in generale.

Informazioni

La Segreteria provinciale dell’Associazione Ristoratori del Trentino (Mattia Zeni, tel. 0461/880435 - email: ristoratori@unione.tn.it) è a disposizione per fornire tutte le informazioni in merito al percorso formativo e raccogliere le iscrizioni.