Salta al contenuto principale

INSIEME,

troviamo soluzioni

comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / Progetto RUR: pubblicato il bando europeo per il servizio di progettazione rigenerazione e riqualificazione urbana

Progetto RUR: pubblicato il bando europeo per il servizio di progettazione rigenerazione e riqualificazione urbana

28/06/2018

E’ stata pubblicata sul Gazzettino europeo la procedura competitiva con negoziazione ai sensi dell’art. 62 del D.Lgs. n. 50/2016 emanata dal Comune di Rovereto – Servizio Sviluppo economico e statistica per l’affidamento del servizio di progettazione di azioni di rigenerazione e riqualificazione urbana del centro cittadino. Si tratta di un passaggio fondamentale per lo sviluppo del Progetto di Rigenerazione Urbana, il cui iter è stato avviato soltanto pochi mesi fa con la sottoscrizione del protocollo d’Intesa tra Comune di Rovereto, nella persona del sindaco Francesco Valduga, e Confcommercio – Sezione Autonoma di Rovereto e Vallagarina, nella persona del presidente Marco Fontanari, che ha dato ufficialmente avvio al progetto e costituito il Laboratorio sulla Rigenerazione Urbana di Rovereto.

Dopo l‘apertura della sede del Laboratorio presso l’immobile ex Catasto in pieno centro a Rovereto nel mese di gennaio 2018, nel mese di marzo è stata effettuata un‘importante indagine campionaria sulle attività economiche dell’area centrale della città, con la supervisione dell’Ispat (Istituto di statistica della Provincia di Trento). Una indagine veramente capillare, che ha riguardato quasi 500 imprese, ovvero il 100% delle attività economiche del terziario e soggette a SCIA/licenza. La raccolta dati è un passo preliminare e propedeutico, previsto proprio dal protocollo d’intesa, che tra le prime azioni aveva posto in evidenza la necessità di predisporre una approfondita e mirata indagine campionaria al fine di disporre di una “fotografia” attendibile ed imparziale della situazione della componente economica nel centro.

La progettazione oggetto dell’affidamento esterno, per il perseguimento degli obiettivi stabiliti, deve esplicarsi come segue:

  • condurre un’analisi sullo stato della città;
  • adottare un approccio innovativo nella progettazione di nuove soluzioni che sappia guardare al futuro della città, alla sua attrattività ed al suo sviluppo socio-economico e di welfare;
  • valorizzare le riqualificazioni degli ambiti e spazi urbani del centro già condotte dall’Amministrazione comunale e/o in corso, integrandole e valorizzandone le potenzialità;
  • mettere a sistema le azioni di tutti gli attori pubblici e privati che operano in ambito culturale, associativo, della formazione e dell’inclusione sociale;
  • valorizzare l’attività del Laboratorio di Rigenerazione già aperto dal Tavolo di RUR;
  • individuare e valorizzare forme di collaborazione pubblica e civica insieme;
  • potenziare l’attrattività turistica del territorio con riferimento all’integrazione di luoghi, percorsi , ristorazione, attività di servizio;
  • potenziare l’attrattività per i giovani favorendone l’aggregazione in città;
  • valorizzare le iniziative volte a promuovere le attività economiche connesse allo sport.

In questa fase progettuale l’Amministrazione comunale intende partire dal centro cittadino, ove esiste una massiccia presenza di attività commerciali, ma è intendimento di esportare azioni di rigenerazione urbana anche in altri ambiti cittadini, soprattutto con riferimento ai centri storici dei sobborghi.

Relativamente all’articolazione della consulenza per il progetto di rigenerazione urbana, la stessa si dovrà sviluppare in due fasi :

  • Prima fase: consistente nell’analisi della zona del Centro cittadino, nell’esame del suo vissuto, nella rilevazione dei bisogni e nella prima delineazione delle attitudini e potenzialità attrattive;
  • Seconda fase: consistente nella redazione di un documento finale che, sulla base di quanto emerso dalla prima fase, sviluppi il piano/progetto complessivo di Rigenerazione Urbana secondo le linee di progetto e ne individui le azioni e gli strumenti necessari all’attuazione, i soggetti interessati ed i processi partecipativi, le fasi di esecuzione e eventuali fonti di finanziamento e gli strumenti di misurazione dell’impatto e delle ricadute di tali azioni.

Con la pubblicazione del bando di gara per l’aggiudicazione del servizio di progettazione rigenerazione e riqualificazione urbana si aggiunge un altro tassello fondamentale del Progetto di Rigenerazione Urbana. La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione: ore 12.00 del 21 agosto 2018.

Tutte le informazioni sul bando per il servizio di progettazione rigenerazione e riqualificazione urbana di Rovereto si possono reperire al questo link.