Salta al contenuto principale
piazza Duomo commercio al dettaglio montagna neve

INSIEME,

troviamo soluzioni

 
comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / Coccole a Trento: il commercio del centro storico diventa prodotto turistico

Coccole a Trento: il commercio del centro storico diventa prodotto turistico

È partito lo scorso week end il progetto “Coccole a Trento”, l’ambiziosa iniziativa organizzata dal Consorzio Trento Iniziative con l’obiettivo di rendere il commercio del centro storico un prodotto turistico

01/12/2021 da Ufficio stampa

Sono state distribuite cento scatole di quelle che, simpaticamente, sono chiamate “coccole a Trento”, ossia delle calamite a forma di biscotto che rappresentano un piccolo presente che i negozianti aderenti faranno ai loro clienti durante le spese pre natalizie. Calamite che, in alcuni casi, conterranno dei buoni di valore da spendere all’interno della rete delle attività aderenti o, nel caso della Coccola più Grande, da utilizzare come ingresso omaggio a Muse, Castello del Buonconsiglio, Cinema Modena, Roma, Vittoria!

“Abbiamo ideato, programmato e messo in realizzazione questo progetto” spiega il presidente del Consorzio Enrico Faes “mantenendo fede alla nostra visione, ossia sviluppare progetti che possano riportare le persone a vivere il centro storico ed i negozi associati attraverso l’utilizzo di strumenti digitali. L’idea di realizzare una “scatola regali” da spendere all’interno dei negozi è nata dall’ascolto fatto all’interno della rete dei commercianti della città, con cui abbiamo iniziato a lavorare ad inizio 2021, e con i quali abbiamo avuto il piacere di condividere questa sfida, fatta di alcuni passaggi importanti ma necessari, quali l’attivazione di un processo di transizione digitale, ormai indispensabile per la sopravvivenza delle attività commerciali. Abbiamo poi condito il progetto con la valorizzazione di una parte del patrimonio culturale della città, rappresentato in questo caso dai musei Muse e Buonconsiglio e dalla rete dei Cinema della città, perché anche la valorizzazione della cultura nelle sue varie espressioni è elemento distintivo della nostra visione e della programmazione triennale che abbiamo impostato ad inizio anno”

Le prime coccole sono già state distribuite da alcuni commercianti della rete, con delle prime ottime impressioni sulla soddisfazione del cliente beneficiario del buono e l’iniziativa si svilupperà lungo tutto il periodo natalizio, con la scadenza della validità dei buoni omaggio fissata per il 31.05.2021.

coco

“Con questa iniziativa speriamo di consolidare il rapporto tra il nostro consorzio ed i commercianti, ma soprattutto speriamo davvero che il cliente riesca a percepire l’importanza delle attività condotte dai nostri imprenditori, che con grande tenacia stanno cercando di operare sul territorio. La speranza poi che nel tempo la città di Trento si contraddistingua sempre più turisticamente anche per la sua unicità di attività commerciali è tanta; occorrerà lavorare molto ma come Consorzio siamo pronti ad accettare questa sfida” conclude Faes, che esprime un ringraziamento allo studio Mugrafik ed al TAG Lab per la collaborazione nella realizzazione del progetto, unitamente al ringraziamento a Comune di Trento e APT per la piena condivisione dell’iniziativa!