Salta al contenuto principale
foto4 foto2 foto3foto1

INSIEME,

troviamo soluzioni

 
comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / A Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza nasce l’idea di un Convention Bureau del Garda.

A Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza nasce l’idea di un Convention Bureau del Garda.

La Sottosegretaria di Stato al MIBACT Lorenza Bonaccorsi: “Occorre un tavolo di lavoro tra istituzioni regionali, provinciali e imprese per affrontare la sfida"

07/02/2020

Riva del Garda, 6 febbraio 2020 - Fare sistema e lavorare in sinergia è la chiave di volta per alzare il livello delle offerte turistiche del bacino gardesano. Per puntare a un turismo di qualità occorre cavalcare l’onda del segmento congressuale, che a Riva del Garda ha una lunga storia e un ottimo posizionamento nazionale, ma rappresenta anche una leva strategica fondamentale per l’internazionalizzazione. Questo il messaggio lanciato nel corso della tavola rotonda dedicata al «Sistema dell'accoglienza in Italia: strategie nazionali e territoriali di istituzioni ed imprese», che si è svolta martedì 4 febbraio a Riva del Garda nell’ambito della manifestazione Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza, con la speciale partecipazione dell’onorevoleLorenza Bonaccorsi,Sottosegretaria di Stato al MIBACT.

Nel corso del dibattito Roberto PellegriniPresidente della Società organizzatrice Riva del Garda Fierecongressi Spa, ha sottolineato l’esigenza di costruire una politica unitaria a favore della promozione del territorio gardesano nel mondo, lanciando l’idea di creare un Convention Bureau del Garda che favorisca lo sviluppo del turismo MICE (Meetings, Incentives, Congress and Events): “Dobbiamo guardare avanti sviluppando proposte sempre più efficaci e, per farlo, l’unitarietà fra le Regioni coinvolte in questa partita è fondamentale. Laddove oggi c’è ancora molto da lavorare per rendere il lago di Garda una realtà conosciuta come possibile sede di eventi a livello internazionale, bisogna investire sul tipo di turismo procurato da fiere e congressi. Punta proprio in questa direzione l’obiettivo di dare vita a un Convention Bureau quale soggetto capace di proiettarsi su un mercato internazionale e di promuovere questo territorio come sede appetibile per eventi di incentivazione aziendale e associativi scientifici. Mi rivolgo quindi alla Sottosegretaria affinché sia presente come rappresentante del Governo nell’ambito di questo progetto”.

“In tutto il Paese abbiamo la necessità di fare un turismo che miri alla qualità, per avere una domanda più auto-spendente e che porti quindi più valore. Il turismo congressuale è un asset strategico perché va esattamente in questa direzione e i Convention Bureau rappresentano uno strumento di fondamentale importanza per mettere a sistema tutte le energie e le professionalità di un territorio, sia a livello pubblico che privato” ha confermato l’onorevole Lorenza Bonaccorsi, dichiarando poi a margine del dibattito: “Raccolgo le sollecitazioni portate alla mia attenzione e mi farò carico di convocare un incontro in cui ragionare sui temi emersi coinvolgendo i decisori e gli attori impegnati nella promozione del Lago di Garda, area che rappresenta una grande ricchezza per il Paese e che vede nella creazione di una rete legata al settore congressuale una delle principali sfide future”.

onorevole Lorenza Bonaccorsi a Hospitality 2020