Salta al contenuto principale
foto4
foto3commercio al dettagliofoto1

INSIEME,

troviamo soluzioni

 
comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / Profumo di pane trentino: l'arte del buon pane di montagna

Profumo di pane trentino: l'arte del buon pane di montagna

In arrivo la terza edizione dell'evento con una formula tutta nuova

02/09/2020

La pandemia del Coronavirus ha provocato l’annullamento e il rinvio di molti degli eventi e delle manifestazioni in programma sul territorio, con un impatto economico non solo sulle imprese che lavorano nel settore ma anche su tutto l’indotto.

Anziché essere annullata, la terza edizione di Profumo di pane trentino propone nuove modalità di contatto con il consumatore, anche attraverso strumenti di comunicazione digitale. Le occasioni di incontro e le esperienze offerte al pubblico, quindi, sono state ripensate e adeguate al periodo particolare che stiamo vivendo, con particolare attenzione alle norme che garantiscono la sicurezza.

L’Associazione Panificatori, in collaborazione con la CCIAA di Trento, sta organizzando un evento per valorizzare il pane del territorio e la figura professionale del panificatore, con una formula nuova e digitale, che connette virtualmente e in modo interattivo i partecipanti, facendo loro vivere un’esperienza utile, coinvolgente e moderna, in grado di promuovere le aziende di panificazione associate. Si tratta di una sfida particolarmente difficile ma allo stesso tempo molto stimolante: il pane, infatti, è il prodotto “concreto” per eccellenza, fatto di sensazioni come l’odore, il gusto, il tatto, la consistenza che per definizione non possono essere trasmesse in modo virtuale.

L’evento, promosso dalla CCIAA di Trento, si terrà da giovedì 8 a domenica 11 ottobre e prevede, nella sua nuova formula, quattro puntate video in diretta (proposte live sia sui canali social che sul web) presso la splendida cornice di Palazzo Roccabruna, in cui verrà rappresentato il processo produttivo di quattro tipologie di pane fresco e dolci da forno trentini indicati nel disciplinare del Marchio Qualità Trentino (pantrentino, pane al mais, pane di segale, pane delle dolomiti e strudel di mele, torta de fregoloti, zelten e pane dolce di San Vigilio). I panificatori (uno o due per ogni puntata) verranno affiancati da un conduttore che avrà il compito di favorire la conversazione e costruire un’esperienza dinamica con il pubblico.

È prevista inoltre la realizzazione, indicativamente a partire da lunedì 7 a venerdì 18 settembre, di 4 brevi puntate video realizzate da un videomaker professionista, con un approccio cinematografico, che verranno promosse sui principali canali di comunicazione social al fine di valorizzare il pane fresco e la figura professionale del panificatore.

L’Associazione avrebbe piacere che ogni associato possa partecipare attivamente all’iniziativa intervenendo direttamente alla registrazione dei laboratori di produzione del pane. Chi è interessato a partecipare può segnalarlo tempestivamente alla segreteria dell’Associazione Panificatori entro e non oltre venerdì 4 settembre p.v.

ALLEGATO: Lettera agli associati